La specie stata individuata negli US per la prima volta nel 1998 e da allora si rapidamente diffusa in 22 Stati e parte del Canada (Williges et al., 2008).

In Europa, Ae. japonicus stata ritrovata:

  • in Normandia in Francia nel 2000 (Schaffner et al., 2003);
  • in Belgio nel 2002 (Versteirt et al., 2009);
  • in Svizzera, Germania, Austria (Schaffner et al., 2009; Schneider 2011; Becker et al.,2011);
  • in ITALIA (IZS‐Venezie, 2015; Seidel et al., 2016).

Ae. japonicus tollerante al freddo, tanto che attualmente presente in Paesi europei dal clima ben pi rigido di quello italiano, come Svizzera, Germania, Austria, Slovenia e Ungheria. Con queste premesse, si pu ipotizzare una possibile espansione in altre aree del Nord Italia.

E considerata uno dei vettori del virus Japanese Encephalitis (JE) ed dimostrata competenza, seppur bassa, anche per Dengue e Chikungunya virus.

Eventi
Area utenti
inserisci i dati di accesso all'area utenti.

Username
Password
Contatti
logo C.A.A.
C.A.A. "Giorgio Nicoli" S.r.l.
Via Argini Nord 3351
40014 Crevalcore (BO)
Email: caa@caa.it
P.E.C: caa.srl@pec.it
Tel: 051 6802211
Fax: 051 981908