gioved́ 22 ottobre 2009 | aalbieri | |

La distribuzione e la densità di Aedes albopictus in un'area urbana possono essere favorite da variabili ambientali quali vegetazione, uso del suolo, condizione degli edifici, numero e qualità dei tombini, ecc.

Utilizzando 107 ovitrappole distribuite uniformemente nell'area urbana di Bologna (8608 ettari) e campionate settimanalmente nel periodo compreso tra maggio e settembre 2009 abbiamo applicato un modello logistico per individuare quali variabili ambientali estratte da layers GIS o da foto satellitari ad alta risoluzione (QuickBird Images) potevano essere utilizzate per creare mappe della distribuzione della specie.

Gli elaborati delle foto satellitari sono state fornite da ARPA-SIM Regione Emilia-Romagna.

I risultati ottenuti dimostrano che l'NDVI (Normalized Difference Vegetation Index), indice che varia da -1 a 1 a seconda del contenuto di sostanza vegetale, sembra essere una buona variabile per la creazione di mappe della distribuzione della Zanzara Tigre soprattutto nel mese di Agosto.

Di seguito viene riportata la mappa della probabilità di alta abbondanza di Zanzara Tigre nel mese di Agosto calcolata dal modello di regressione logistica. I simboli graduati indicano i percentile della densità uova calcolata sull'intera stagione di monitoraggio.

 




Eventi
Area utenti
inserisci i dati di accesso all'area utenti.

Username
Password
Contatti
logo C.A.A.
C.A.A. "Giorgio Nicoli" S.r.l.
Via Argini Nord 3351
40014 Crevalcore (BO)
Email: caa@caa.it
P.E.C: caa.srl@pec.it
Tel: 051 6802211
Fax: 051 981908