mercoledì 7 dicembre 2016 | aalbieri | |

Nell’estate 2016 sono state condotte catture mirate di flebotomi in alcune aree nelle province di Bologna e Forlì-Cesena. Le trappole sono state attivate in posizioni diverse seguendo i seguenti criteri:

  • sulla base della circolazione del virus Toscana e di Leishmania desunta dalla localizzazione dei casi umani rilevati dal Sistema Sanitario Regionale negli anni precedenti;
  • sulla base della positività dei flebotomi riscontrata negli anni precedenti;
  • sulla base di catture consistenti nelle trappole attivate negli anni precedenti.

Le trappole sono state collocate in ambito collinare ad un’altitudine variabile tra 28 e 220 metri s.l.m.

I flebotomi catturati (in totale 4.705 in 3 sessioni di cattura) sono stati stoccati in azoto liquido per le opportune analisi tranne 6 campioni che sono stati consegnati direttamente a IZSLER per l’analisi di possibili nuovi virus.

 




Eventi
Area utenti
inserisci i dati di accesso all'area utenti.

Username
Password
Contatti
logo C.A.A.
C.A.A. "Giorgio Nicoli" S.r.l.
Via Argini Nord 3351
40014 Crevalcore (BO)
Email: caa@caa.it
P.E.C: caa.srl@pec.it
Tel: 051 6802211
Fax: 051 981908