E' SCOPPIATA LA MODA DEI PIPISTRELLI

 Nella inesauribile telenovela sui miracolosi prodotti contro le zanzare è arrivata la puntata sui pipistrelli. Dopo gli apparecchi a ultrasuoni, i gerani alle finestre, la catambra in giardino, l’inesauribile creatività italica sfodera i pipistrelli.

Questi mammiferi volanti sono si grandi divoratori di insetti notturni, peccato che le zanzare siano per loro poco interessanti, preferendo bocconcini più sostanziosi. La Zanzara Tigre poi, per le abitudini diurne, non corre rischio alcuno dai pipistrelli.
Già agli inizi del secolo scorso si era pensato ai pipistrelli per la lotta alle Anopheles vettori di malaria, e costruite grandi torri di legno per ospitarli e proteggerli: i pipistrellai.
Peccato che non si sia mai potuto dimostrare un loro impatto concreto sulle popolazioni di zanzare. Anche le poche analisi dei residui di insetti nelle loro feci indicano una scarsa presenza di zanzare.
E’ giusto salvaguardare questi animali in difficoltà per l’eccessiva antropizzazione del territorio, ma non sarebbe il caso di usare più rigore scientifico?
 

Copyright C.A.A. Giorgio Nicoli S.r.l. © 2013