Agricoltura biologica innovativa

Il settore, in collaborazione con il Dipartimento di Scienze Agrarie dell’Università di Bologna e con numerosi altri enti, svolge attività riguardanti lo sviluppo di un’agricoltura biologica e innovativa focalizzata su diverse importanti colture. Questa attività è incentrata su progetti finanziati dalla Regione Emilia-Romagna nel bando per l’attuazione della Sottomisura 16.1.01 “Sostegno per la costituzione e gestione dei Gruppi Operativi per l’Innovazione del PEI in materia di produttività e sostenibilità dell’agricoltura” – Misura 4B.

Attualmente, due di questi progetti riguardano la coltura del mais e, in particolare:

  • Messa a punto di tecniche innovative per la difesa a basso impatto ambientale per il mais da granella, che incentivino l’adozione dei disciplinari di produzione integrata e biologica, aumentandone la diffusione nella Regione Emilia Romagna”.
  • Messa a punto di tecniche innovative per la fertilizzazione e irrigazione a basso impatto ambientale per il mais da granella.

Un ulteriore progetto è incentrato sulla vite e vede il coinvolgimento dell’Università di Bologna e del C.N.R.: “Sviluppo di un modello di coltivazione della vite ad elevata sostenibilità ambientale che valorizzi le vecchie cultivar all’interno di habitat naturali nei Colli Bolognesi”.